WSOP 2022: Benso, Speranza, Bognanni, Bendinelli e Schiavottiello al Day2 del $2.000 NLH

WSOP 2022 Live – Sono 5 gli azzurri che si sono guadagnati il “go” per il Day2 nell’Evento #49, il No Limit Holdem da 2.000 dollari. Altri 3 hanno passato il taglio nel Day1B del SENIORS Championship da 1.000 dollari.

WSOP 2022 Live: bene gli azzurri nell’Evento #49

Partiamo dal No Limit Holdem, da 2.000 dollari i buy in, che ha registrato quasi 2.000 entries per un prize pool da poco più di 3,5 milioni di dollari. Al termine di 15 livelli di gioco del Day1 soltanto in 297 sono riusciti a passare il taglio, 5 sono italiani.

Il migliore tra i nostri è stato Sergio Benso, che ha chiuso 88esimo con 249.000 chips. Alle sue spalle si è fatto strada il sempre ottimo Gianluca Speranza, 98esimo con 233.000. Completano il gruppo Marco Bognanni, 133esimo con 185.000, Giuliano Bendinelli, 248esimo con 74.000, e lo short Vincenzo Schiavottiello, al momento 289esimo con 49.000 chips.

Questi invece i Top Ten di giornata:

1. Faraz Jaka – 735.000
2. Dan Colpoys – 730.000
3. John Perry – 729.000
4. Tommy Kivela – 669.000
5. Daniel Custodio – 540.000
6. Romain Lewis – 520.000
7. Jack Corrigan – 501.000
8. DID NOT REPORT – 478.000
9. Damien Le Goff – 465.000
10. Gerson Caldeira – 462.000

Giuliano Bendinelli

WSOP 2022 Live: Di Donato, Morciano e Bordogna passano nel SENIORS Championship

Ed arrivano buone notizie anche dal secondo flight del SENIORS No Limit Hold’em Championship, da 1.000 dollari di buy in (7.188 le entries totali), che è stato contrassegnato da un’ottima affluenza e dal passaggio al Day2 di altri 832 player.

Nella lista dei promossi ci sono anche 3 italiani, Giovanni Di Donato, Biagio Morciano e Carlo Bordogna, che hanno così raggiunto il già qualificato Agazio Gerace.

Di Donato ha hiuso in 12esima posizione in virtù di uno stack da 293.500 chips. Staccati gli altri 2, rispettivamente con 150.500 e 89.500 chips, che restano comunque in piena corsa per il mitico braccialetto delle World Series of Poker.

I Top Ten del Day1B:

1. Kenneth Omalley – 363.500
2. Daniel Hake – 325.500
3. Mark Schlig – 324.000
4. Alexander Hill – 310.000
5. Brian Topp – 307.000
6. April Facey – 306.000
7. Andrew Finlay – 304.000
8. Richard Anthony – 301.500
9. Michael Fisher – 300.000
10. Peter Muhlbek – 298.000

WSOP 2022 in pieno svolgimento (Foto by Katerina Lukina – PokerNews)

Pescatori e Treccarichi out dall’Eight Game Mix

Chiudiamo con le brutte nuove che arrivano dall’Evento #48, l’Eight Game Mix 6-Handed da 1.500 dollari di buy in (695 le entries per oltre 920.000 dollari in prize pool).

Sia Max Pescatori che Walter Treccarichi sono stati infatti eliminati durante il Day2. Il ‘Pirata Italiano’ è finito fuori dai giochi in 79esima posizione con un premio di consolazione da 2.629 euro. ‘Cesarino’ si è invece fermato prima dello scoppio della bolla.

Intanto sono rimasti in 16 a conterdersi il titolo di campione ed i 180.783 dollari del bottino:

1. Jason Stockfish – 2.540.000
2. Jake Liebeskind – 1.692.000
3. Eric Buchman – 1.461.000
4. Ryan Roeder – 1.376.000
5. Robert Wells – 1.309.000
6. Nick Yunis – 1.283.000
7. Robert Campbell – 1.229.000
8. Menikos Panagiotou – 1.116.000
9. Hye Park – 1.063.000
10. Adam Demersseman – 1.053.000
11. Joon Park – 1.036.000
12. Adam Friedman – 1.027.000
13. Richard Bai – 513.000
14. Meikle Partin – 331.000
15. Dustin Dirksen – 200.000
16. Noah Bronstein – 111.000

Per gli aggiornamenti su tutti gli Eventi restate sintonizzati con la nostra home. Clicca qui per dare uno sguardo al Palinsesto Completo delle WSOP 2022.