WSOP 2022 Live: out a premio Sammartino, Sorrentino, Melara, Mancini e il ‘Pirata’

WSOP 2022 Live – Niente braccialetto per i nostri player, almeno per il momento. Sammartino, Sorrentino, Melara, Mancini e Pescatori sono, infatti, finiti tutti out, comunque in the money, nei rispettivi tornei.

WSOP 2022 Live: Sammartino chiude 40°, crollo per Sorrentino

Partiamo da Dario Sammartino, che anche questa volta non è, purtroppo, riuscito a prendersi il meritato braccialetto. Il fuoriclasse campano si è ritrovato fuori dall’Evento #35, il Mixed Big Bet Event da 2.500 dollari di buy in (281 entries per 625.225 dollari in prize pool), quando erano rimasti in 40 a contendersi la vittoria.

Poco male comunque per Dario che può già vantare, in questa 53esima edizione delle World Series of Poker, ben 4 bandierine, con 2 podi e un altro Final Table, per un totale, ovviamente al lordo, di quasi 850.000 dollari in premi.

Non è andata meglio, anzi tutt’altro, a Raffaele ‘raffibiza’ Sorrentino. Il campione calabrese, dopo aver giocato alla grandissima nel Day1 del Freezeout No Limit Holdem da 1.500 dollari di buy in e da oltre 2,4 milioni di dollari in prize pool (Evento #34), non si è ripetuto nel Day2 ed è così finito fuori dai giochi lontanto dai migliori, in 74esima posizione, con un premio di consolazione da 4.799 dollari.

Entrambi i tornei sono in corso di svolgimento, per gli aggiornamenti restate sintonizzati con la nostra home

Raffaele “raffibiza” Sorrentino

Melara 13° nell’H.O.R.S.E., il “Pirata” e Mancini a premio nel Seven Card

E passiamo al buon Maurizio Melara che si è spinto fino alla fase più “hot” dell’Evento #32, l’H.O.R.S.E. da 1.500 dollari di buy in (773 entries per un prize pool da 1.031.955 dollari).

L’azzurro è arrivato ad un passo dall’ultimo tavolo centrando un 13esimo posto, per 9.601 dollari, di tutto rispetto. Alla fine il torneo l’ha vinto l’americano Steven Albini, primo per 196.089 dollari, dopo aver battuto in heads up il canadese James Morgan, secondo per 121.195 dollari. Sul podio è salito pure Jason Daly, terzo per 85.943 dollari.

Chiudiamo con il ‘Pirata Italiano’ Max Pescatori che ha dovuto alzare bandiera bianca, insieme all’altro italiano Angelo Mancini, nel Day2 del Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better da 1.500 dollari di buy in e da 628.785 dollari di montepremi (Evento #36).

Max è uscito in 61esima posizione con un ITM da 2.421 dollari mentre Angelo ha chiuso 24esimo per 3.839 dollari. Anche questo torneo è in pieno svolgimento.

Lo stack con cui Max Pescatori era approdato al Day2 del Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better

Clicca qui per dare uno sguardo al Palinsesto Completo delle WSOP 2022.