WSOP 2022: Sammartino terzo nel Bounty High Roller, il braccialetto va a Peters

WSOP 2022 – Si è fermato proprio sul più bello Dario Sammartino, l’azzurro ha dovuto alzare bandiera bianca quando si era 3 left. Alla fine il braccialetto messo in palio nell’Evento #2, il $100.000 Bounty High Roller, è andato all’americano David Peters.

WSOP 2022: Sammartino comincia bene, ma che peccato…

Ancora una volta il nostro Dario Sammartino ha sfiorato il mitico braccialetto delle World Series of Poker. Stavolta l’azzurro, che ricordiamo si era piazzato secondo nel Main Event del 2019, c’è andato vicinissimo nel Bounty High Roller No Limit Hold’em da 100.000 dollari di buy in e da più di 3,3 milioni di dollari in prize pool (46 entries).

Dario si è spinto fino ai 3 left, trovando poi, purtroppo, l’eliminazione per mano dello scatenato David Peters: A-8 Vs J-J con board praticamente nullo.

Poco male comunque per il fuoriclasse napoletano che ha iniziato davvero bene questa 53esima edizione dei Campionati del Mondo di Poker, centrando subito un piazzamento a premio da quasi 500.000 dollari.

Sammartino dopo il secondo posto nel Main Event delle WSOP 2019

Il braccialetto dell’Evento #2 lo vince David Peters

Ed alla fine è stato proprio David Peters ad aggiudicarsi la vittoria nel secondo evento delle WSOP 2022 di Las Vegas. Il già vincitore di 3 braccialetti ha infatti bustato anche il connazionale Chance Kornuth, runner up per 721.144 dollari, e si è così portato a casa il titolo di campione e gli oltre 1,1 milioni di dollari del bottino.

Questa la mano che ha chiuso la contesa: Peters, con K-K, apre per 460.000 chips da bottone (bui 60.000/120.000, ante da 120.000) e Kornuth, con 8-8, tribetta fino a 1,8 milioni da big blind. Peters rilancia per 3,9 milioni e Kornuth decide di mettere i resti, circa 12 milioni, ricevendo l’instant call da Peters. Un board con 6-7-9-A-7 manda in estasi Peters.

WSOP 2022, il pay out dell’Evento #2 ($100.000 Bounty High Roller)

1. David Peters – United States- $1.166.810
2. Chance Kornuth – United States – $721.144
3. Dario Sammartino – Italy – $498.686
4. Ali Imsirovic – Bosnia and Herzogovina – $350.158
5. Koray Aldemir – Germany – $249.693
6. Matthew Steinberg – United States – $180.872
7. Phil Ivey – United States – $133.127